skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI CROAZIA: Consigli Utili

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI CROAZIA: Consigli utili

This post is also available in: English Español Français

1. Prenditi cura di chi dai i tuoi dati personali e perché

È meno probabile che i tuoi dati vengano utilizzati in modo improprio nei casi in cui sono forniti in conformità con la legge e quando esiste uno scopo fondato (legittimo) per la fornitura di dati personali, ad esempio consegna di dati personali al datore di lavoro, medico, governo agenzie e altri fornitori di servizi fornitura di questi servizi di appalto, ecc., consegna di dati alla banca in cui la persona è un cliente e altre persone giuridiche e / o enti governativi allo scopo di regolare le relazioni reciproche. Vale a dire, in questi rapporti esiste la possibilità di controllo (supervisione) sul trattamento dei dati personali, poiché è noto chi, come, sulla base di cosa e per quale scopo tratta i dati personali.

In situazioni in cui fornisci dati personali a persone sconosciute o li smaltisci acriticamente senza pensare allo scopo e al motivo per cui  li fornisci e a chi.

E’ completamente incerto per quale scopo verranno (impropriamente) utilizzati!

2. Conserva le informazioni personali sugli accessi non autorizzati con password complesse

La raccomandazione dell’Agenzia è che gli utenti creino una password complessa separata per ogni accesso al servizio Internet o altro servizio che utilizzano per accedere a tale servizio o servizio e non utilizzare lo stesso nome utente e password per più servizi o servizi.

Una password di sicurezza complessa contiene:

  • 16 o più caratteri (più sono, meglio è),
  • lettere maiuscole (ABCDEFGH …),
  • lettere minuscole (abcdefgh …),
  • cifre (34 123456),
  • simboli (@ # $% {} [] () / \ ‘”,;:. <>…).

Consigliamo inoltre ai cittadini, in accordo con le istruzioni del CERT nazionale sul servizio “Have I Been Pwned” tramite il link https://haveibeenpwned.com/ di controllare TUTTI i loro indirizzi email che usano come username per accedere ai servizi o servizi Internet (non solo quelli che finiscono su .hr) sono compromessi, cioè si trovano nei database degli hacker. Se scoprono che un particolare indirizzo email è stato compromesso, consigliamo quanto segue:

  • per precauzione, cambia la password per quell’indirizzo e-mail con una nuova password di sicurezza complessa
  • in tutti i servizi Internet e servizi Internet in cui è stato utilizzato quell’indirizzo e-mail come nome utente di accesso (ad es. social network, negozio Internet, ecc.) Creare una nuova password di sicurezza complessa separata per ciascuno di questi servizi e servizi. Se viene offerto questo servizio  Internet, sarebbe consigliabile includere l’opzione di doppia autenticazione.

3. Prima di gettare le tue informazioni personali nella spazzatura, pensa attentamente: cosa potrebbe accadere se qualcuno le trovasse

Liste con informazioni personali che non ti servono più, distruggile!

4. Considera dove lasci le tue informazioni personali

Se hai lasciato alcuni dati personali su un social network, hai lasciato altri dati personali su un’altra rete aziendale, in un terzo luogo facilmente accessibile – hai anche lasciato alcuni tuoi dati personali, potresti anche non essere consapevole di essere in un altro ma luoghi facilmente accessibili lasciano un intero set di dati personali che possono essere associati e quindi utilizzati in modo improprio.

 

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI CROAZIA

Back To Top