skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DEI PAESI BASSI: Il Commissario Avvia Indagini Sugli Attacchi Informatici Contro L’Agenzia Delle Entrate Canadese E Altre Organizzazioni Federali

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DEI PAESI BASSI: Il commissario avvia indagini sugli attacchi informatici contro l’Agenzia delle Entrate canadese e altre organizzazioni federali

This post is also available in: English Español

L’Ufficio del Commissario per la privacy del Canada ha avviato indagini sui recenti incidenti di sicurezza informatica che coinvolgono attacchi agli account dei servizi online del governo canadese.

Un’indagine si concentrerà sugli attacchi informatici alla GCKey, una credenziale elettronica rilasciata dal governo e utilizzata dalle istituzioni federali per fornire a individui e organizzazioni l’accesso ai servizi online. Si riferisce a Shared Services Canada, che emette la GCKey, e ai dipartimenti del governo federale interessati dagli attacchi alla GCKey.

La seconda indagine riguarda gli attacchi informatici ai conti dell’Agenzia delle Entrate canadese.

Gli incidenti hanno coinvolto il “credential stuffing”, in cui gli hacker utilizzano password e nomi utente raccolti da precedenti violazioni per trarre vantaggio dal fatto che molte persone utilizzano le stesse password e nomi utente per vari account.

Le due indagini sono state avviate dal Commissario e valuteranno se le istituzioni governative abbiano rispettato i loro obblighi ai sensi del Privacy Act , la legge federale sulla privacy del settore pubblico.

Poiché si tratta di indagini in corso, al momento non sono disponibili ulteriori dettagli e non sono possibili interviste.

 

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DEI PAESI BASSI 

Back To Top