skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DEL BELGIO: Trattamento Dei Miei Dati Personali Per Finalità Di Marketing Diretto

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DEL BELGIO: Trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing diretto

This post is also available in: English Español Français

Perché una comunicazione possa essere considerata marketing diretto, oltre agli altri criteri richiesti, deve aver comportato uno o più trattamenti dei tuoi dati personali.

I dati personali sono tutte le informazioni su di te che ti identificano direttamente o indirettamente.

Può quindi essere, ad esempio, il tuo nome e cognome, la tua e-mail o indirizzo postale, la tua data di nascita ma anche il tuo numero di cliente, le tue preferenze di navigazione in Internet o il tuo regime quotidiano. O le tue opinioni filosofiche.

Non appena utilizziamo i tuoi dati personali (ad esempio una semplice consultazione di questi), si tratta di un trattamento dei tuoi dati personali e qualsiasi trattamento dei tuoi dati personali deve essere effettuato nel rispetto delle norme applicabili, in particolare derivanti dal GDPR.

Tra i dati che ti riguardano, alcuni sono più sensibili di altri e dovrebbero essere soggetti a maggiore protezione. Si tratta, ad esempio, di informazioni relative alla tua salute, alle tue opinioni politiche o filosofiche o al tuo patrimonio genetico.

Nel marketing diretto, ogni giorno viene elaborata una grande quantità di dati personali. Tuttavia, ciò non significa che sia consentito. Possono essere trattati (e quindi raccolti inizialmente) solo i dati necessari per il raggiungimento degli scopi per i quali sono raccolti. Se un’organizzazione ti chiede i tuoi cibi preferiti e la tua nazionalità per inviarti un catalogo di abbigliamento, non è normale.

Allo stesso modo, qualunque sia lo scopo perseguito da un titolare del trattamento, il modo in cui tratterà i tuoi dati deve essere necessario per il raggiungimento dei suoi obiettivi. Ad esempio, non avrà bisogno di fare profilazione se l’unica operazione di trattamento che ti ha informato è “l’invio di una e-mail ogni settimana per informarti delle nostre nuove azioni”.

Il marketing diretto conosce molti tipi di trattamento, i più evidenti dei quali sono le comunicazioni stesse, che richiedono l’utilizzo dei tuoi dati di contatto affinché ti raggiungano, ma anche altre operazioni come la condivisione dei tuoi dati con altre organizzazioni o la tua profilazione.

Devi quindi essere vigile e attento a ciò che ti viene chiesto, in ogni contesto.

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DEL BELGIO

Back To Top