skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DEL REGNO UNITO: Basandosi Sul Codice Di Condivisione Dei Dati: I Nostri Piani Per L’aggiornamento Della Nostra Guida All’anonimizzazione

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DEL REGNO UNITO: Basandosi sul codice di condivisione dei dati: i nostri piani per l’aggiornamento della nostra guida all’anonimizzazione

This post is also available in: English Español Français

I dati sono la linfa vitale dell’economia digitale e la condivisione dei dati personali è la chiave per aprire nuove opportunità. I dati condivisi negli ambienti sanitari possono mappare le tendenze e fornire nuove informazioni per migliorare l’assistenza ai pazienti, mentre nel settore finanziario, la condivisione dei dati può aiutare a proteggere dal riciclaggio di denaro e garantire che le persone siano protette dalle frodi.

In base alla nostra esperienza, le organizzazioni desiderano utilizzare e condividere i dati in modo sicuro e conforme alla legge, ma possono essere incerte su come farlo. Ecco perché abbiamo una guida chiara, per aiutare a creare fiducia nel processo decisionale sulla condivisione dei dati: sappiamo che quando i dati vengono condivisi correttamente, possono portare a vantaggi reali.

Il recente codice di condotta per la condivisione dei dati ICO fornisce alle organizzazioni una guida pratica su come condividere i dati personali in linea con la legge sulla protezione dei dati. Tuttavia, riconosciamo che ci sono altre dimensioni nella condivisione dei dati. Il codice non è una conclusione, ma una pietra miliare in questo lavoro in corso. Continueremo a fornire chiarezza e consigli su come condividere i dati in linea con la legge.

Sulla base di questa promessa, stiamo ora delineando i nostri piani per aggiornare la nostra guida sull’anonimizzazione e la pseudonimizzazione e per esplorare il ruolo che le tecnologie per il miglioramento della privacy potrebbero svolgere nel consentire una condivisione dei dati sicura e legale. Riconosciamo che le domande su quando i dati sono dati personali o informazioni anonime sono alcuni dei problemi più difficili che le organizzazioni devono affrontare.

La nostra guida aggiornata aiuterà le organizzazioni ad affrontare queste sfide. Esporremo le nostre opinioni su approcci come lo spettro dell’identificabilità e su come questi possono essere applicati praticamente. Forniremo consigli su come valutare i controlli appropriati che devono essere messi in atto e fonderemo la nostra guida sui passi pratici che le organizzazioni possono intraprendere.

Gli argomenti chiave che esploreremo includono:

  • Anonimizzazione e quadro giuridico – questioni legali, politiche e di governance relative all’applicazione dell’anonimizzazione nel contesto della legislazione sulla protezione dei dati;
  • Identificabilità: delineare approcci come lo spettro di identificabilità e la loro applicazione negli scenari di condivisione dei dati, comprese le linee guida sulla gestione del rischio di reidentificazione, coprendo concetti come i test “ragionevolmente probabile” e “intruso motivato”;
  • Guida alle tecniche di pseudonimizzazione e alle migliori pratiche;
  • Responsabilità e requisiti di governance nel contesto dell’anonimizzazione e della pseudonimizzazione, compresa la protezione dei dati fin dalla progettazione e le DPIA;
  • Anonimizzazione e ricerca: come si applicano l’anonimizzazione e la pseudonimizzazione nel contesto della ricerca;
  • Guida alle tecnologie per il miglioramento della privacy (PET) e al loro ruolo nella condivisione sicura dei dati;
  • Soluzioni tecnologiche: esplorazione di possibili opzioni e migliori pratiche per l’implementazione; e
  • Opzioni di condivisione dei dati e casi di studio: supporto alle organizzazioni nella scelta delle giuste misure di condivisione dei dati in numerosi contesti, inclusa la condivisione tra diverse organizzazioni e il rilascio di dati aperti. Sviluppati con le principali parti interessate, i nostri casi di studio dimostreranno le migliori pratiche.

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DEL REGNO UNITO – ICO

Back To Top