skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA DANIMARCA: Pubblicazione Di Foto Di Feste Di Bambini E Giovani

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA DANIMARCA: pubblicazione di foto di feste di bambini e giovani

This post is also available in: English Español Français

L’Agenzia danese per la protezione dei dati ha indagato sulla pubblicazione di foto sulla pagina Facebook di Epic Booking. L’audit ha rilevato, tra le altre cose, che un certo numero di immagini è stato elaborato in violazione delle norme sulla protezione dei dati.

Sulla pagina Facebook dell’azienda si trovava un gran numero di foto – quasi 500.000 – soprattutto di bambini e giovani. Le foto, che risalgono al 2013 in poi, sono state scattate a feste ed eventi simili principalmente utilizzando una fotocamera selfie.

Nel caso, l’Agenzia danese per la protezione dei dati ha riscontrato che il consenso fornito dalle persone nelle immagini non era sufficientemente all’altezza dei requisiti per cui un consenso deve essere informato, specifico e volontario. 

L’Agenzia danese per la protezione dei dati ha inoltre riscontrato che la società non aveva rispettato le norme sull’obbligo di fornire le informazioni in modo adeguato. È stato quindi ordinato a Epic Booking di rimuovere le immagini dalla pagina Facebook, che erano state elaborate in violazione delle norme sulla protezione dei dati.

Inoltre, l’Agenzia danese per la protezione dei dati ha ritenuto contrario al principio di conservazione della memoria il fatto che Epic Booking non avesse fissato una scadenza specifica per la cancellazione. La mancanza di una scadenza per la cancellazione significava che le immagini sarebbero state sostanzialmente pubblicate senza limiti di tempo.

Secondo la valutazione dell’agenzia danese per la protezione dei dati, quando si fissano le scadenze per la cancellazione, è necessario tenere conto delle persone raffigurate e della protezione speciale di cui godono i bambini ei giovani in base alle norme sulla protezione dei dati. Su tale base, l’Agenzia danese per la protezione dei dati ha valutato che un periodo massimo di 60 giorni sarà sufficiente per soddisfare le esigenze dei clienti di accedere alle immagini. 

L’Autorità ha quindi emesso un ordine a Epic Booking di fissare un termine per la cancellazione di un massimo di 60 giorni per le immagini che verranno pubblicate sulla pagina Facebook dell’azienda in futuro.

 

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA DANIMARCA

Back To Top