skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA NORVEGIA: L’Ispettorato Dei Dati Richiede A Tutti Di Cambiare Tastiera

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA NORVEGIA: L’Ispettorato dei dati richiede a tutti di cambiare tastiera

This post is also available in: English Español Français

Oggi, il mondo intero utilizza la cosiddetta tastiera qwerty (dal nome delle lettere in alto a sinistra della tastiera). L’Ispettorato dei dati ha effettuato uno studio approfondito di ciò che effettivamente riveliamo attraverso il modo in cui digitiamo e ora avverte che la tastiera qwerty deve essere sostituita con la tastiera Dvorák del 2022.

Poche persone pensano che ciò che scrivono sulla tastiera sia molto rivelatore. L’Ispettorato dei dati ha ricevuto i primi suggerimenti in merito due anni fa e da allora ha indagato in segreto sul caso.

– Abbiamo dovuto farlo in segreto, afferma Bjørn Erik Thon, direttore dell’autorità norvegese per la protezione dei dati. Sappiamo che ciò che stiamo annunciando avrà conseguenze di vasta portata per tutti in Norvegia, ma sfortunatamente non c’è via d’uscita.

L’attività viene memorizzata e analizzata

Il sondaggio rivela, tra le altre cose, che con quanta forza premiamo i tasti, quanto velocemente digitiamo, quante pause facciamo durante la digitazione, errori di battitura e singole parole, vengono memorizzati e analizzati.

– Questa analisi dice davvero tutto di noi. Ad esempio, scriviamo “Dobbiamo comprare una macchina nuova?” in una e-mail al coniuge, è la “frenesia delle scoperte” per gli inserzionisti. Per non parlare di quanto siano importanti le informazioni sulla tastiera per rivelare qualsiasi cosa, dall’infedeltà, alla pianificazione di atti terroristici e tentativi di frode, alle informazioni su quante pause facciamo in casa.

Tastiera Dvorák del 2022

L’indagine dell’Ispettorato dei dati mostra che il monitoraggio della tastiera è così diffuso che sarà un compito impossibile da ripulire, ad esempio ordinando una sospensione dell’uso. Temiamo anche un forte aumento di questo tipo di monitoraggio ora che la relazione dell’Autorità è nota.

– Non vediamo quindi altro modo che ordinare a tutti in Norvegia, che si tratti di consumatori, aziende e enti pubblici, di cambiare la tastiera. Dal 1 ° gennaio 2022, tutti devono acquisire una tastiera Dvorák, che è considerata dagli esperti di sicurezza e privacy sicura da monitorare, afferma Thon.

La tastiera è stata sviluppata dal Dr. August Dvorák nel 1936. Oltre ad essere più sicura, è anche considerata una tastiera migliore. La tastiera odierna non è progettata per essere digitata rapidamente e senza riguardo per prevenire lesioni da sforzo. La tastiera Dvorák, d’altra parte, è superiore nella velocità di digitazione e previene il disallineamento e le dita rigide.

Ogni anno viene organizzata la Coppa del Mondo per iscritto, spiega l’autorità, si deve tornare indietro al 2011 per trovare un vincitore che abbia digitato su una tastiera qwerty. Dopo una fase di transizione, che probabilmente diventerà poco familiare a molti, la stragrande maggioranza sarà felice, soprattutto perché ora può scrivere senza compromettere la propria privacy.

Conferma che l’Agenzia danese per la protezione dei dati darà l’esempio.

L’Autorità ha già acquistato una tastiera Dvorák per tutti i nostri dipendenti. Questo ovviamente ha portato a mormorare, ma l’autorità ha assunto quattro consulenti qualificati che svolgeranno un programma di formazione completo e saranno pronti per iniziare a utilizzare la nuova tastiera dal 1 ° novembre.

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA NORVEGIA

Back To Top