skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA REPUBBLICA CECA: ÚOOÚ Ai Cosiddetti Passaporti Delle Vaccinazioni

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA REPUBBLICA CECA: ÚOOÚ ai cosiddetti passaporti delle vaccinazioni

This post is also available in: English Español Français

 L’Ufficio per la protezione dei dati personali pubblica il proprio parere sul possibile utilizzo nazionale di un certificato verde digitale, il cosiddetto passaporto delle vaccinazioni (CovidPass), che di per sé rappresenta una fondamentale violazione della privacy.

L’Ufficio richiama l’attenzione sui possibili rischi derivanti dall’introduzione dei cosiddetti passaporti per le vaccinazioni, che dovrebbero essere affrontati dalle istituzioni ceche competenti nell’eventuale preparazione della successiva legislazione nazionale se desiderano utilizzare un certificato verde digitale o un metodo simile per consentire l’accesso alle strutture per gruppi di persone designati.


Anche il comitato europeo per la protezione dei dati e il garante europeo della protezione dei dati hanno emesso un parere congiunto sui cosiddetti passaporti per le vaccinazioni. Sottolineano che il certificato verde digitale deve essere nel pieno rispetto della legislazione europea sulla protezione dei dati personali. 

Allo stesso tempo, entrambe le istituzioni hanno sottolineato che l’utilizzo del certificato verde digitale non deve in nessun caso portare a discriminazioni dirette o indirette nei confronti delle persone e deve essere nel pieno rispetto dei principi di necessità, efficacia e proporzionalità. Menzionano la necessità di mitigare i rischi per i diritti fondamentali delle persone, compreso il suo possibile utilizzo per scopi diversi dall’agevolare la libera circolazione tra gli Stati membri dell’Unione europea o per scopi medici. 

Data la natura delle misure proposte, hanno chiesto un quadro giuridico completo e l’uso dei cosiddetti passaporti per le vaccinazioni non deve portare alla creazione di alcun tipo di banca dati centrale di dati personali a livello dell’UE. 
Il parere completo dell’Ufficio per la protezione dei dati personali:
Back To Top