skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA SLOVENIA: Eccessiva Pubblicazione Di Dati Personali Sulla Bacheca Del Portale Statale EGovernment – Un Appello Alle Autorità E Al Ministero Della Pubblica Amministrazione

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA SLOVENIA: Eccessiva pubblicazione di dati personali sulla bacheca del portale statale eGovernment – un appello alle autorità e al Ministero della Pubblica Amministrazione

This post is also available in: English Español Français

Il Commissario per l’informazione (IP) invita ancora una volta le autorità a verificare il metodo di notifica dei documenti e ad assicurare che le (intere) decisioni o documenti non siano pubblicati sulla bacheca del portale di eGovernment.

IP è 17. 12. 2020 ( https://www.ip-rs.si/novice/prekomerna-objava-osebnih-podatkov-pri-vrocanju-z-javnim-naznanilom-tudi-pri-nekaterih-dru-1215/ ) ha invitato tutte le autorità a verificare immediatamente la notifica dei documenti e garantire che decisioni e documenti non siano pubblicati sul portale statale eUprava, ma solo messaggi sul servizio che non contengono più dati personali, come previsto dall’articolo 96 della ZUP.

A seguito della pubblicazione del comunicato stampa e dell’emissione di avvisi, l’IP ha ricevuto diverse notifiche di violazioni dei dati personali fornite da vari enti del settore pubblico ai sensi dell’articolo 33 del Regolamento Generale (GDPR) a seguito di una revisione delle loro pubblicazioni.

In tutti i casi, i documenti pubblicati erroneamente erano il risultato di errori umani involontari. Nel caso di enti in cui era presente un numero elevato di pubblicazioni errate, si è riscontrato che sono abilitati alla pubblicazione sul portale pubblico eGovernment in due modi:

  • attraverso il portale statale eGovernment, che di solito viene svolto dai capi delle unità organizzative previa registrazione con certificato digitale,
  • tramite l’applicazione SPIS, che può essere eseguita da tutti gli utenti di questa applicazione autorizzati a inviare documenti.

Per aumentare la sicurezza dei dati personali e ridurre gli errori IP il Ministero della Pubblica Amministrazione ha suggerito che l’impostazione predefinita non consente la pubblicazione sul portale statale eGovernment attraverso l’applicazione SPIS ad alcuna autorità, ma solo a coloro che giustificano la necessità di questa funzionalità e dispongono di istruzioni interne che regolano la procedura di servizio attraverso questa applicazione e tutti i dipendenti che spediscono documenti ne sono a conoscenza.

Poiché gli errori si verificano anche nelle pubblicazioni direttamente tramite il portale di eGovernment, l’IP propone a tutti gli enti del settore pubblico di adottare istruzioni procedurali interne per la pubblicazione di documenti sul portale di eGovernment, tenendo conto delle specificità dell’organizzazione e della legislazione settoriale e assicurando che le istruzioni siano seguita da tutta la pubblicazione dei documenti sul portale eGovernment.

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA SLOVENIA

 

Back To Top