skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DI HONG KONG: Il Commissario Per La Privacy Segue Il Presunto Scraping E La Vendita Di Dati Degli Utenti LinkedIn

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DI HONG KONG: Il Commissario per la privacy segue il presunto scraping e la vendita di dati degli utenti LinkedIn

This post is also available in: English Español Français

L’Ufficio del Commissario per la privacy per i dati personali, Hong Kong (PCPD), ha osservato dai resoconti dei media stranieri che i dati personali degli utenti della piattaforma di social media orientata all’occupazione LinkedIn sarebbero stati raschiati e venduti online. Dato che i dati personali in gioco possono includere nomi, indirizzi e-mail, numeri di telefono, profili professionali, ecc., Il PCPD ha intrapreso azioni immediate e ha contattato LinkedIn per accertare i dettagli dell’incidente. Nella sua risposta iniziale, LinkedIn ha indicato che stava indagando sulla questione. Hong ong gli utenti potrebbero essere colpiti, ma il numero è stato ancora oggetto di indagine.

Il PCPD ha inviato una lettera di richiesta a LinkedIn per chiedere chiarimenti. Il PCPD ha ricordato a LinkedIn che se si scoprisse che gli utenti di Hong Kong sono stati colpiti, dovrebbe avvisare gli utenti interessati il ​​prima possibile per mitigare i rischi derivanti dall’incidente. Il PCPD continuerà a seguire la questione.

Il PCPD ha anche notato dalla risposta di LinkedIn alle richieste dei media che il set di dati divulgato sembrava includere informazioni visualizzabili pubblicamente che erano state estratte da LinkedIn, insieme a dati aggregati da altri siti Web o società.

Per proteggere la privacy dei dati personali, si consiglia agli utenti di adottare le seguenti misure: –

  • Modificare le password degli account dei social media interessati e anche di altre piattaforme, se necessario;
  • Abilita la funzionalità di autenticazione a due fattori;
  • Fare attenzione a qualsiasi accesso insolito di account di social media e e-mail personali; e
  • Rimani vigile quando ricevono chiamate sospette, messaggi di testo o e-mail o chiamate, messaggi di testo o e-mail da fonti sconosciute.

 

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DI HONG KONG – PCPD

Back To Top