skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DI MALTA: Tribunale Per I Ricorsi In Materia Di Informazioni E Protezione Dei Dati

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DI MALTA: Tribunale per i ricorsi in materia di informazioni e protezione dei dati

This post is also available in: English Español Français

Ai sensi dell’articolo 26 della legge sulla protezione dei dati, qualsiasi persona che si senta offesa da una decisione del Commissario per l’informazione e la protezione dei dati ha il diritto di presentare ricorso per iscritto all’Information and Data Protection Appeals Tribunal entro venti (20) giorni dal ricevimento della notifica di detta decisione.

Il Tribunale è composto da un Presidente, altri due membri e un segretario. Sono tutti nominati dal Ministro. Il presidente è un avvocato con un minimo di dodici anni di esperienza giuridica ei membri devono essere persone che rappresentano gli interessi degli interessati e dei responsabili del trattamento. Per l’esercizio delle sue funzioni, il Tribunale ha gli stessi poteri che sono competenti per la Prima Sala, Tribunale Civile a norma di legge e può regolare il proprio procedimento.

Il presidente del Tribunale per i ricorsi sulla protezione dei dati e delle informazioni serviranno come membri. La loro nomina è per un periodo di tre (3) anni.

Linee guida per la presentazione di un ricorso dinanzi all’Information and Data Protection Appeals Tribunal:

  • L’appello conserverà i nomi delle parti  come contenuti nella decisione del Commissario.
  • L’appello deve contenere la decisione impugnata, i documenti pertinenti al caso e un elenco di tutti i testimoni che la parte intende produrre a sostegno della causa. Oltre al nome e all’indirizzo di ogni testimone, tale elenco deve contenere un’indicazione della prova che si intende fornire con la presentazione di ciascun testimone.
  • L’appellante deve fornire cinque (5) copie autentiche del ricorso firmate.
  • Ricevuto il ricorso, il Segretario ne informa il Presidente che fissa una data per l’udienza del ricorso o per il suo esame, a seconda dei casi.
  • Copia del ricorso sarà inoltrata alla parte appellata alla quale sarà dato il tempo di replicare.
  • Per accelerare qualsiasi comunicazione tra il Tribunale e il ricorrente, dovrebbe essere fornito anche un indirizzo di posta elettronica.

Qualsiasi parte in appello dinanzi al Tribunale che si senta lesa da una decisione del Tribunale può, su una questione di diritto, presentare ricorso alla Corte d’appello come costituita ai sensi dell’articolo 41 (9) del Codice di organizzazione e procedura civile mediante una domanda depositata nella cancelleria di tale tribunale entro venti (20) giorni dalla data in cui tale decisione è stata notificata.

 

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DI MALTA

Back To Top