skip to Main Content
DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI HONG KONG: Facebook Fornisce Agli Utenti Un Modulo Online Per Richiedere Informazioni Sulle Segnalazioni Di Sospetta Violazione Dei Dati

DALL’AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI HONG KONG: Facebook fornisce agli utenti un modulo online per richiedere informazioni sulle segnalazioni di sospetta violazione dei dati

This post is also available in: English Español Français

L’Ufficio del Commissario per la privacy per i dati personali, Hong Kong (PCPD), ha avviato un controllo di conformità sull’incidente di violazione dei dati segnalato relativo agli utenti della piattaforma di social media Facebook. Il PCPD ha ricevuto la risposta iniziale di Facebook e ha preso nota delle dichiarazioni pubbliche pubblicate sulla sua piattaforma.

Facebook ha risposto al PCPD che le sue indagini sono in corso, ma i suoi ricercatori di sicurezza esterni ritengono che i dati di circa 2.937.841 individui di Hong Kong possano essere inclusi nel set di dati. Secondo Facebook, questi numeri sono misurati dai numeri di telefono con il prefisso internazionale per Hong Kong (cioè +852, non necessariamente l’ubicazione effettiva degli utenti) divulgati nel set di dati pubblici e non sono stati convalidati da Facebook. Facebook ha inoltre indicato che i dati sono stati ottenuti da malintenzionati estraendo informazioni pubblicamente accessibili dalla piattaforma Facebook prima di settembre 2019.

Il PCPD rileva inoltre che Facebook ha fornito un modulo di contatto online nel suo Centro assistenza per consentire agli utenti di inviare richieste relative all’incidente. Gli utenti possono, tra l’altro, sollevare le seguenti domande con Facebook: –

  • Le mie informazioni sono state raschiate?
  • Come cancello il mio numero di telefono dal mio account Facebook?
  • Come posso contattare Facebook con una richiesta [riguardante l’incidente]?

Il Commissario per la privacy per i dati personali, Hong Kong (Commissario per la privacy), accoglie con favore la fornitura del modulo di contatto online agli utenti da parte dei social media interessati. Il garante della privacy ricorda agli utenti di effettuare richieste con i social media interessati tramite il modulo di contatto online se sono preoccupati che i loro dati personali siano trapelati. 

Il PCPD continuerà a seguire la questione.

 

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI HONG KONG – PCPD

Back To Top