skip to Main Content
EE Limited Multato Dall’ ICO Britannico

EE Limited multato dall’ ICO Britannico

EE Limited ha emesso una multa di £ 100.000 per l’invio di oltre 2,5 milioni di messaggi di marketing diretto ai propri clienti, senza consenso.

L’ICO ha multato la compagnia di telecomunicazioni EE Limited £ 100,000  per aver inviato oltre 2,5 milioni di messaggi di marketing diretto ai propri clienti, senza consenso.

I messaggi, inviati all’inizio del 2018, incoraggiavano i clienti ad accedere e utilizzare l’app “My EE” per gestire il proprio account e anche per aggiornare il proprio telefono; un secondo lotto di messaggi è stato inviato ai clienti che non si erano impegnati con il primo.

Durante l’indagine ICO, EE ha dichiarato che i testi erano inviati come messaggi di servizio e non erano quindi coperti dalle regole di marketing elettronico.

Tuttavia, l’ICO ha rilevato che i messaggi contenevano il marketing diretto e che la società li ha inviati deliberatamente, sebbene riconosca che EE Limited non ha intenzionalmente deciso di violare le leggi sul marketing elettronico.

Andy White, direttore delle indagini dell’ICO, ha dichiarato:

“Questi erano messaggi di marketing che promuovevano i prodotti e i servizi dell’azienda. La guida al marketing diretto è chiara: se un messaggio che contiene informazioni sul servizio clienti include anche materiale promozionale per acquistare prodotti extra per servizi, non è più un messaggio di servizio e si applicano le regole di marketing elettronico.

“EE Limited era a conoscenza della legge e avrebbe dovuto sapere che aveva bisogno del consenso dei clienti per inviarli in linea con le regole del marketing diretto”.

“Le aziende dovrebbero essere consapevoli del fatto che i testi e le e-mail che forniscono informazioni sui servizi che includono anche un elemento di marketing o promozionale devono essere conformi alla legislazione pertinente o potrebbero essere soggetti a una multa fino a £ 500.000”.

Le linee guida dell’ICO sul marketing elettronico sono chiare sul fatto che i messaggi di marketing possono essere inviati ai clienti esistenti solo se hanno dato il loro consenso e se gli viene fornito un modo semplice per rifiutare il marketing quando vengono raccolti i loro dettagli e in ogni messaggio inviato.

Le persone hanno il diritto di rifiutarsi di ricevere marketing in qualsiasi momento, a quel punto è responsabilità dell’organizzazione interrompere l’invio.

Note per gli editori

  1. L’Ufficio del Commissario responsabile dell’informazione (ICO) sostiene i diritti di informazione nell’interesse pubblico, promuovendo l’apertura da parte degli enti pubblici e la riservatezza dei dati per le persone.
  2. L’ICO ha responsabilità specifiche stabilite nel Data Protection Act 2018, nel Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), nel Freedom of Information Act 2000, nelle Environmental Information Regulations 2004 e in Privacy e Electronic Communications Regulations 2003.
  1. Le normative sulla privacy e sulle comunicazioni elettroniche (PECR) conferiscono alle persone specifici diritti alla privacy in relazione alle comunicazioni elettroniche. Ci sono regole specifiche su:
    • chiamate di marketing, e-mail, testi e fax;
    • cookie (e tecnologie simili);
    • mantenere sicuri i servizi di comunicazione; e
    • privacy del cliente per quanto riguarda traffico e dati sulla posizione, fatturazione dettagliata, identificazione della linea e elenchi di directory.Il nostro obiettivo è aiutare le organizzazioni a rispettare il PECR e promuovere le buone pratiche offrendo consulenza e orientamento. Prenderemo provvedimenti contro le organizzazioni che ignorano costantemente i loro obblighi.
  2. L’ICO ha il potere sotto PECR di imporre una penalità pecuniaria su un controller di dati fino a £ 500.000.
  3. Le sanzioni monetarie civili (CMP) sono soggette al diritto di ricorso alla Camera di regolamentazione generale (Tribunale di primo livello) contro l’imposizione della sanzione pecuniaria e / o l’ammontare della sanzione specificata nell’avviso di pena pecuniaria.
  4. Qualsiasi sanzione pecuniaria viene versata nel Fondo Consolidato del Tesoro e non è custodita dall’ufficio del Commissario per le informazioni (ICO).
  5. Per segnalare una preoccupazione all’ICO , visitare ico.org.uk/concerns .

FONTE: ico.org.uk

Back To Top